THE 28TH GIRO ROSA IS GOING TO BE READY

There are about 10 days to go for the Big Start of the Giro Rosa 2017 in Aquileia with a never-ending preparation. Some events have been programmed in the small town of the Friuli Region for Thursday, 29th June: in the afternoon there will be the Licence Verification and the Technical Meeting reserve to Teams, Organization and Jury. The Official Public Team Presentation will take place in the evening, at 9 PM, in the magnificient Square of the Basilica in Aquileia. There will be daily highlights in the late afternoon on Raitre of each stage.

Those are the 24 teams participating:

Boels Dolmans Cycling Team (Netherlands)
Wiggle High5 (United Kingdom)
Team WM3 (Netherlands)
Canyon SRAM (Germany)
BTC City Ljubljana (Slovenia)
Orica – Scott (Australia)
Cervelo Bigla Pro Cycling Team (Germany)
Cylance Pro Cycling (USA)
Team Conceria Zabri – Fanini – Guerciotti (Albania)
Equipe FDJ Nouvelle Aquitaine Futuroscope (France)
Team Hitec Products (Norway)
Team Veloconcept (Denmark)
Team Lensworld – Kuota (Belgium)
Lares – Waowdeals (Belgium)
Team Sunweb (Netherlands)
Astana Women Team (Kazakhstan)
Alè – Cipollini – Galassia (Italy)
BePink – Cogeas (Italy)
Servetto – Giusta – Alurecycling (Italy)
Giusfredi – Bianchi (Italy)
S.C. Michela Fanini (Italy)
Top Girls – Fassa Bortolo (Italy)
Aromitalia – Vaiano (Italy)
Team Valcar (Italy)

Numerous authorities have already accepted to take part at this event, at less than 24 hours before the race start, with the Team Time Trial from Aquileia to Grado. The Giro Rosa is the most prestigiuos race in the Womens World Tour Calendar.

THE JERSEYS OF THE 28TH GIRO ROSA:

PINK JERSEYS (General Classification) – Official Sponsor COLNAGO
GREEN JERSEY (Climbs Classification) – Official Sponsor PURPLE by GLOBALSTOCK
CICLAMINO JERSEY (Points Classification) – Official Sponsor SELLE SMP
WHITE JERSEY (Best Young Riders) – Official Sponsor COLNAGO
BLUE JERSEY (Italians Classification) – Official Sponsor GSG

The declarations of Giuseppe Rivolta, Director of the Giro Rosa:

“We are closer and closer to the start and emotions increase day by day. The preparations go on in Italy and I must thank all the sponsors. RAI and the stage committees for their big work to finalize the most important Women’s cycling race in the world. Most of the strongest athletes will take part, and it’s sure that it will be a great show. The Giro will be soon 30 years old and we must do it big to reach this goal.”

The Official Guide “L’ANITA” is available and downloadable on http://www.girorosa.it in PDF version. Journalists and photographers can ask a press accreditation filling the form in the page of the official race site.

FERVONO I PREPARATIVI PER IL 28° GIRO ROSA

A una decina di giorni dalla grande partenza di Aquileia continuano senza sosta i preparativi per il Giro Rosa 2017. Nella cittadina friulana è stata programmata per giovedì 29 giugno la giornata dedicata a verifica licenze e riunione tecnica riservate a squadre, giuria e organizzazione e in serata ci sarà la pubblica presentazione delle 24 squadre al via, alle ore 21 davanti alla splendida Basilica di Aquileia. La RAI sarà la televisione ufficiale della gara, con sintesi quotidiane nel tardo pomeriggio su Raitre.

I team partecipanti sono i seguenti:

Boels Dolmans Cycling Team (Paesi Bassi)
Wiggle High5 (Regno Unito)
Team WM3 (Paesi Bassi)
Canyon SRAM (Germania)
BTC City Ljubljana (Slovenia)
Orica – Scott (Australia)
Cervelo Bigla Pro Cycling Team (Germania)
Cylance Pro Cycling (Stati Uniti)
Team Conceria Zabri – Fanini – Guerciotti (Albania)
Equipe FDJ Nouvelle Aquitaine Futuroscope (Francia)
Team Hitec Products (Norvegia)
Team Veloconcept (Danimarca)
Team Lensworld – Kuota (Belgio)
Lares – Waowdeals (Belgio)
Team Sunweb (Paesi Bassi)
Astana Women Team (Kazakistan)
Alè – Cipollini – Galassia (Italia)
BePink – Cogeas (Italia)
Servetto – Giusta – Alurecycling (Italia)
Giusfredi – Bianchi (Italia)
S.C. Michela Fanini (Italia)
Top Girls – Fassa Bortolo (Italia)
Aromitalia – Vaiano (Italia)
Team Valcar (Italia)

All’appuntamento della presentazione teams sono numerose le autorità che hanno aderito a partecipare, a poche ore di distanza dal via della più importante gara del calendario Women’s World Tour, che inizierà con l’inedità cronosquadre da Aquileia a Grado.

LE MAGLIE DEL 28° GIRO ROSA:

MAGLIA ROSA (Classifica Generale a tempo) – sponsor ufficiale COLNAGO
MAGLIA VERDE (Classifica Gran Premi della Montagna) – sponsor ufficiale PURPLE by GLOBALSTOCK
MAGLIA CICLAMINO (Classifica a Punti) – sponsor ufficiale SELLE SMP
MAGLIA BIANCA (Classifica Giovani) – sponsor ufficiale COLNAGO
MAGLIA BLU (Classifica Italiane) – sponsor ufficiale GSG

Le dichiarazioni di Giuseppe Rivolta, patron e storico direttore del Giro Rosa:

“Ci avviciniamo alla partenza e le emozioni aumentano di giorno in giorno. I preparativi proseguono in tutta Italia e ringrazio tutti gli sponsors, la RAI e i comitati tappa per l’impegno che ci stanno mettendo per finalizzare l’evento ciclistico femminile più importante del mondo. Avremo al via la maggior parte delle più forti atlete mondiali, siamo sicuri che assisteremo a una corsa ogni anno sempre più spettacolare. Il Giro si avvicina ai suoi primi trent’anni e per arrivare a questo traguardo bisogna fare le cose in grande.”

Sul sito http://www.girorosa.it è scaricabile online l'”Anita”, la guida ufficiale della gara, disponibile in formato PDF. Giornalisti e fotografi possono richiedere inoltre il proprio accredito stampa compilando il modulo online nella rispettiva pagina del sito ufficiale.

Presentato il 28° Giro Rosa

Foto (1)

E’ stato ufficializzato questa mattina presso l’Autosalone Systemcars di Meda (MB) il tracciato dell’edizione numero 28 del Giro d’Italia Internazionale Femminile Elite, in programma dal 29 giugno al 9 luglio prossimi e valevole come prova del Women’s World Tour.

In una sala gremitissima per l’occasione (presenti quasi 500 invitati), notevole è stata la curiosità nel conoscere come sarà il Prossimo Giro, diretto da tantissimi anni da Giuseppe Rivolta con il suo brillante staff organizzativo. A fare gli onori di casa Ambrogio Romanò, cicloamatore e titolare della concessionaria Ssangyong System Cars di Meda, marchio fornitore del parco vetture del Giro Rosa. “Il ciclismo è la mia più grande passione sportiva e poter ospitare un evento di questa portata come la presentazione della Gara femminile più importante al mondo è un grande onore per la mia famiglia e per l’azienda”.

La RAI è la televisione ufficiale del Giro Rosa, con la sintesi delle dieci tappe commentate da Stefano Rizzato su Raidue.

Paolo Sangalli, collaboratore di Edoardo Salvoldi, Commissario Tecnico della Nazionale Italiana Femminile, ha espresso poi il personale parere sul tracciato successivamente presentato: “E’ un Giro che mi piace, abbraccia l’Italia da Nord a Sud e le atlete lo sapranno rendere molto duro”.

E’ toccato poi al Direttore Giuseppe Rivolta presentare le dieci tappe: dopo la già ufficializzata partenza da Aquileia a Grado con la inedita cronosquadre di 11.5 chilometri, si procede con la prima tappa in linea, ancora in terra friulana, da Zoppola (PN) a Montereale Valcellina (PN). Il primo trasferimento è in Veneto, dove si disputeranno la San Fior (TV) – San Vendemiano (TV) e la Occhiobello (RO) – Occhiobello (RO), con quest’ultima che per l’occasione è stata denominata “DeltaPo Outlet Family Stage”. Dal Veneto ci si sposta nelle Marche, dove è prevista una durissima cronometro individuale a Sant’Elpidio a Mare, caratterizzata da due corti ma impervi strappi. La tappa successiva a Roseto degli Abruzzi sarà destinata alle velociste, ma ben diverse sono la Isernia (IS) – Baronissi (SA) e la Baronissi (SA) – Palinuro (SA), con salite impegnative vicina al traguardo e dalla distanza ragguardevole di oltre 140 chilometri ciascuna. Il traguardo della penultima tappa è a Polla e si raggiungerà dopo un’altra tappa incerta e ricca di saliscendi, mentre il gran finale di Torre del Greco (NA) avrà il Vesuvio terreno fondamentale per andare a caccia della definitiva Maglia Rosa.

Presenti anche alcune delle atlete che saranno al via da Aquileia, come la lecchese Barbara Guarischi (vincitrice di una tappa nel 2015 a Lubiana), l’ex campionessa d’Europa Junior Anna Trevisi e il bronzo iridato di Firenze 2013 Rossella Ratto.

Anche alcuni grandi ex professionisti, tra cui l’uzbeko Djamolidine Abdujaparov, il russo Evgenij Berzin e gli italiani Claudio Chiappucci e Gilberto Simoni hanno partecipato con grande interesse all’evento: “le ragazze percorreranno anche le strade dove ci siamo sfidati noi qualche anno fa e sarà motivo di grande interesse seguire le loro gesta sportive. Il Giro è sempre una grande sfida!” ha dichiarato “El Diablo” Chiappucci al termine della giornata.

LE TAPPE DEL GIRO ROSA 2017 (29 GIUGNO – 9 LUGLIO):

1. TAPPA: AQUILEIA – GRADO 11,500 KM (CRONOMETRO A SQUADRE)
2. TAPPA: ZOPPOLA – MONTEREALE VALCELLINA 122,250 KM
3. TAPPA: SAN FIOR – SAN VENDEMIANO 100,000 KM
4. TAPPA: OCCHIOBELLO – OCCHIOBELLO 118,000 KM
5. TAPPA: SANT’ELPIDIO A MARE – SANT’ELPIDIO A MARE 12,730 KM CRONO INDIVIDUALE
6. TAPPA: ROSETO DEGLI ABRUZZI – ROSETO DEGLI ABRUZZI 116,160 KM
7. TAPPA: ISERNIA – BARONISSI 141,980 KM
8. TAPPA: BARONISSI – PALINURO 141,800 KM
9. TAPPA: PALINURO – POLLA 122,300 KM
10. TAPPA: TORRE DEL GRECO – TORRE DEL GRECO 124,000 KM

Photocredit (c) Flaviano Ossola

FIRST VICTORY FOR CHLOE HOSKING AT THE GIRO ROSA

Foto OSSOLA (2)

The Australian sprinter of Team Wiggle High5 has obtained her first personal success at the Giro Rosa, winning the Stage 3 Montagnana-Lendinara, 114 km (The stage has become 6 km shorter than the original). This has been a stage where the bunch did not permit attempts of breakaways. The athletes have been supported by a huge crowd of fans since the marvellous start in Montagnana. At half stage, with the climb of Arquà Petrarca (3rd Category) won by Elisa Longo Borghini and the Intermediate Sprint gone to Megan Guarnier in Ciclamino Jersey, the athletes started to accelerate. At 30 kms to go, the Italian Silvia Valsecchi (BePink) tried an attack but the group ran too fat. Closer to the finish line Scott Lechuga attacked reaching 22” gap, with the Champion of Azerbaigian Olena Pavlukhina (BTC CIty Ljubljana) chasing. The teams of the sprinters worked for their captains and the stage has been decided with a bunch sprint: the train of Wiggle High5 bring Chloe Hosking and Giorgia Bronzini in the best position, and the Aussie catched a very precious success, the second for its team, after Giorgia Bronzini in San Fior. Second place for Marta Tagliaferro (Alè-Cipollini).

“It was unexpected for me, I’m shocked!” – admits Chloe Hosking after the stage – “I really don’t like the narrow curves close to the finish but the team did a great work and I must thank my teammates”.

Nothing changes in the General Classification: Evelyn Stevens (Boels Dolmans) from USA is the Pink Jersey with 3” from Kasia Niewiadoma (Rabo-Liv) and 16” from Megan Guarnier.

The route of tomorrow’s stage, Costa Volpino – Lovere has been modified due to a landslide on the west coast of the Lake of Iseo: the new itinerary has a climb in Pianico after only 3 kms from the start, the following passage from Val Cavallina until Trescore Balneario and Gorlago, going up to the Lake of Iseo from Sarnico to Pisogne, through the Intermediate Sprint in Sale Marasino. It is another occasion for the sprinters before the big mountains.

PODIUM STAGE 3 GIRO ROSA (MONTAGNANA – LENDINARA, 114 KM):

1. Chloe Hosking (Wiggle High5)              2:50’14”
2. Marta Tagliaferro (Alè – Cipollini)                  st
3. Giorgia Bronzini (Wiggle High5)                   st

TOP 3 GENERAL CLASSIFICATION AFTER STAGE 3:

1. Evelyn Stevens (Boels Dolmans)        8:19’25”
2. Katarzyna Niewiadoma (Rabo-Liv)              +3”
3. Megan Guarnier (Boels Dolmans)              +16”

THE JERSEYS OF THE 27TH GIRO ROSA AFTER STAGE 3:

Maglia Rosa COLNAGO – Classifica Generale: Evelyn Stevens (Boels Dolmans)
Maglia Ciclamino SELLE SMP – Classifica a Punti: Megan Guarnier (Boels Dolmans)
Maglia Verde MORTIROLO – Classifica GPM: Elisa Longo Borghini (Wiggle High5)
Maglia Bianca COLNAGO – Classifica Giovani: Katarzyna Niewiadoma (Rabo-Liv)
Maglia Blu GIESSEGI – Classifica Italiane: Elisa Longo Borghini (Wiggle High5)

Photocredit (c) Flaviano Ossola

CHLOE HOSKING SUONA LA PRIMA A LENDINARA

Foto OSSOLA (1)

La sprinter australiana della Wiggle High5 ha colto il suo primo successo personale quest’oggi sul traguardo di Lendinara (Rovigo), dopo una lunga tappa pianeggiante di 114 km (Il percorso è stato accorciato a tappa in corso di sei chilometri). E’ stata una frazione corsa a ranghi compatti per gran parte del tracciato, dopo il via nella splendida cornice della città murata di Montagnana, con le atlete applaudite da un numerosissimo pubblico di appassionati. A metà tappa, con il GPM di 3° categoria posto ad Arquà Petrarca vinto da Elisa Longo Borghini e il Traguardo Volante di Este andato a Megan Guarnier in Maglia Ciclamino, le atlete hanno cominciato ad accelerare. A circa trenta chilometri dal traguardo tenta l’allungo la lecchese Silvia Valsecchi ma il gruppo non lascia spazio; poco più avanti è la portacolori della Hagens Berman Scotti Lechuga che attacca guadagnando fino a 22”, con la campionessa dell’Azerbaigian Olena Pavlukhina (BTC City Ljubljana) che si porta all’inseguimento. Le squadre delle velociste lavorano per le proprie capitane e la corsa si decide allo sprint. Il treno Wiggle High5 porta nella migliore posizione sia Giorgia Bronzini che Chloe Hosking, con la australiana che sigilla la volata con un preziosissimo successo, il secondo della squadra inglese dopo Giorgia Bronzini a San Fior. Secondo posto per Marta Tagliaferro (Alè-Cipollini).

“E’ un successo inaspettato per me, sono scioccata” – racconta Chloe Hosking a fine tappa – “Non amo molto le curve strette vicine all’arrivo, ma la squadra ha lavorato davvero bene e devo solo ringraziarla.”

Resta invariata la classifica generale, con la statunitense Evelyn Stevens al comando con 3” su Kasia Niewiadoma (Rabo-Liv) e 16” sulla connazionale e compagna di squadra Megan Guarnier.

Attenzione alla tappa di domani, da Costa Volpino a Lovere per 96,350 km: il percorso è stato modificato a causa di una frana abbattutasi sulla sponda occidentale del Lago d’Iseo, in località Riva di Solto. Il nuovo itinerario prevede un GPM a Pianico, il successivo passaggio in Val Cavallina fino a Trescore Balneario e Gorlago, risalendo poi verso il Lago d’Iseo da Sarnico lungo la sponda bresciana fino a Pisogne, passando per il Traguardo Volante di Sale Marasino. E’ un’altra importante occasione per le velociste.

PODIO 3° TAPPA GIRO ROSA (MONTAGNANA – LENDINARA, 114 KM):

1. Chloe Hosking (Wiggle High5)              2:50’14”
2. Marta Tagliaferro (Alè – Cipollini)                  st
3. Giorgia Bronzini (Wiggle High5)                   st

TOP 3 CLASSIFICA GENERALE DOPO LA 3° TAPPA:

1. Evelyn Stevens (Boels Dolmans)        8:19’25”
2. Katarzyna Niewiadoma (Rabo-Liv)              +3”
3. Megan Guarnier (Boels Dolmans)              +16”

LE MAGLIE DEL 27° GIRO ROSA:

Maglia Rosa COLNAGO – Classifica Generale: Evelyn Stevens (Boels Dolmans)
Maglia Ciclamino SELLE SMP – Classifica a Punti: Megan Guarnier (Boels Dolmans)
Maglia Verde MORTIROLO – Classifica GPM: Elisa Longo Borghini (Wiggle High5)
Maglia Bianca COLNAGO – Classifica Giovani: Katarzyna Niewiadoma (Rabo-Liv)
Maglia Blu GIESSEGI – Classifica Italiane: Elisa Longo Borghini (Wiggle High5)

Photocredit (c) Flaviano Ossola

DOUBLE FOR EVELYN STEVENS IN MONTENARS

Foto OSSOLA (3)

The American climber is the queen of the second stage of the Giro Rosa 2016, from Tarcento to Montenars for 111.1 km totally. Evelyn Stevens attacked in the sprint of the short but tough, final climb the Italian Elisa Longo Borghini (Wiggle – High5) and the Polish Katarzyna Niewiadoma (Rabo-Liv).

The stage has been run quietly until the first climb to Montenars, but other “fights” have been seen for the two intermediate sprints in Peonis (Special Price dedicated toOttavio Bottecchia) and Buja, won respectively by the local idol Elena Cecchini and her teammate Alena Amialiusik (Canyon – SRAM). Cecchini, awarded at the start in Tarcento, tried to attack with a small group descending to Artegna before the final climb but she has been reached lately. Megan Guarnier, in Pink Jersey, lost seconds in the last kilometers at 9% slope (KOM – Category 2) and gives the pink to her teammateEvelyn Stevens, who leads now with 2” gap from Katarzyna Niewiadoma and 18” from Guarnier.

Tomorrow there is a flat stage: the 120 kms from Montagnana to Lendinara is for sprinters.

TOP 3 STAGE 2 (TARCENTO – MONTENARS, 111.1 KM):

1. Evelyn Stevens (Boels Dolmans)         2:48’26”
2. Elisa Longo Borghini (Wiggle High5)             st
3. Katarzyna Niewiadoma (Rabo-Liv)               +2”

TOP 3 GENERAL CLASSIFICATION AFTER STAGE 2:

1. Evelyn Stevens (Boels Dolmans)        5:29’12”
2. Katarzyna Niewiadoma (Rabo-Liv)             +2”
3. Megan Guarnier (Boels Dolmans)              +18”

THE JERSEYS OF THE 27° GIRO ROSA AFTER STAGE 2:

Pink Jersey COLNAGO – Classifica Generale: Evelyn Stevens (Boels Dolmans)
Ciclamino Jersey SELLE SMP – Classifica a punti: Megan Guarnier (Boels Dolmans)
Green Jersey MORTIROLO – Classifica GPM: Evelyn Stevens (Boels Dolmans)
White Jersey COLNAGO- Classifica giovani: Katarzyna Niewiadoma (Rabo-Liv)
Blue Jersey GIESSEGI – Classifica Italiane: Elisa Longo Borghini (Wiggle High5) 

Photocredits (c) Flaviano Ossola 

DOPPIO COLPO DI EVELYN STEVENS A MONTENARS

Foto OSSOLA (1)

E’ la passista scalatrice statunitense la regina della seconda frazione del Giro Rosa 2016, da Tarcento a Montenars per 111.1 km complessivi. Evelyn Stevens stacca in volata sulla breve ma dura salita finale l’italiana Elisa Longo Borghini (Wiggle High5)e la polacca Katarzyna Niewiadoma (Rabo-Liv). 

La tappa si è corsa a ritmi piuttosto tranquilli fino alla prima salita verso Montenars, ma altre battaglie minori si sono viste in occasione dei due traguardi volanti di Peonis (Premio speciale dedicato ad Ottavio Bottecchia) e Buja, vinti dall’atleta di casa Elena Cecchini e dalla compagnia di squadra alla Canyon – SRAM Alena Amialiusik. La stessa Cecchini, idola dei tifosi locali e premiata al via di Tarcento, ha tentato un allungo in discesa verso Artegna con un gruppetto, ma viene ripresa poco dopo. La Maglia Rosa di Megan Guarnier si stacca negli ultimi km in salita al 9% (GPM di 2° categoria) e cede la Rosa alla compagna Evelyn Stevens, che ora guida con 2” suKatarzyna Niewiadoma e 18” sulla stessa Guarnier.

Domani si torna in pianura per la 3° tappa: Montagnana – Lendinara per 120 km dedicati alle sprinters.

TOP 3 2° TAPPA (TARCENTO – MONTENARS, 111.1 KM):

1. Evelyn Stevens (Boels Dolmans)         2:48’26”
2. Elisa Longo Borghini (Wiggle High5)             st
3. Katarzyna Niewiadoma (Rabo-Liv)               +2”

TOP 3 CLASSIFICA GENERALE DOPO LA 2° TAPPA:

1. Evelyn Stevens (Boels Dolmans)        5:29’12”
2. Katarzyna Niewiadoma (Rabo-Liv)             +2”
3. Megan Guarnier (Boels Dolmans)              +18”

LE MAGLIE DEL GIRO ROSA DOPO LA 2° TAPPA:

Maglia Rosa COLNAGO – Classifica Generale: Evelyn Stevens (Boels Dolmans)
Maglia Ciclamino SELLE SMP – Classifica a punti: Megan Guarnier (Boels Dolmans)
Maglia Verde MORTIROLO – Classifica GPM: Evelyn Stevens (Boels Dolmans)
Maglia Bianca COLNAGO- Classifica giovani: Katarzyna Niewiadoma (Rabo-Liv)
Maglia Blu GIESSEGI – Classifica Italiane: Elisa Longo Borghini (Wiggle High5) 

Photocredit (c) Flaviano Ossola

GIORGIA BRONZINI WINS IN SAN FIOR, MEGAN GUARNIER GETS THE PINK

Foto OSSOLA (3)

After 2 years (the last victory was in Frattamaggiore), the two times Road World Champion has won a beautiful sprint in San Fior di Sotto, after a very tough stage, especially in the final kilometers with the short climbs of Sarmede and Colle Umberto. Marta Tagliaferro (Alè Cipollini) was the protagonist of today’s solo breakaway, attacking after the start in Gaiarine and resisting for two-thirds of the stage. The group reached Tagliaferro before the climb in Sarmede: here Elisa Longo Borghini (Wiggle High5) attacked to pass first on the top of the KOM. The italian athlete was reached by Katarzyna Niewiadoma (Rabo-Liv), Megan Guarnier (Boels-Dolmans) and Evelyn Stevens (Boels-Dolmans). The quartet obtained a maximal gap of 50” but the chasing group accelerated and reached the attackers. Giorgia Bronzini has been the faster in the final sprint and got her first stage victory after two years. Megan Guarnier, second today and first last year, has obtained the Pink and Ciclamino Jersey. Elisa Longo Borghini is the new leader of the Mountain Classification, and Giorgia Bronzini leads the Italian Classification. Nothing changed in the young Classification, with Katarzyna Niewiadoma as leader.

Tomorrow there is the first uphill stage finish, from Tarcento to Montenars, to remember the tragical earthquake of Friuli in 1976.

TOP 3 STAGE 1 GAIARINE – SAN FIOR (104 KM):

1. Giorgia Bronzini (Wiggle High5)                          2:38’22”
2. Megan Guarnier (Boels Dolmans)                                    st
3. Rasa Leleivyte (Aromitalia Vaiano Fondriest)             st

TOP 3 GENERAL CLASSIFICATION AFTER STAGE 1:

1. Megan Guarnier (Boels Dolmans)
2. Katarzyna Niewiadoma (Rabo-Liv)       +8”
3. Giorgia Bronzini (Wiggle High5)            +8”

THE JERSEYS OF THE 27TH GIRO ROSA AFTER STAGE 1:

Pink Jersey COLNAGO (General Classification): Megan Guarnier (Boels Dolmans)
Ciclamino Jersey SELLE SMP (Points Classification): Megan Guarnier (Boels Dolmans)
Green Jersey MORTIROLO (Mountain Classification): Elisa Longo Borghini (Wiggle High5)
White Jersey COLNAGO (Young Classification): Katarzyna Niewiadoma (Rabo-Liv)
Blue Jersey GIESSEGI (Italians Classifcation): Giorgia Bronzini (Wiggle High5)

Photocredit (c) Flaviano Ossola

SQUILLO VINCENTE DI GIORGIA BRONZINI A SAN FIOR, GUARNIER IN ROSA

Foto OSSOLA (1)

A distanza di due anni (ultima vittoria a Frattamaggiore) la due volte campionessa del mondo su strada vince una bellissima volata ristretta sul traguardo di San Fior di Sotto, al termine di una frazione molto combattuta soprattutto nei chilometri finali con i passaggi in salita a Montaner di Sarmede e a Colle Umberto. Protagonista della fuga di giornata è stata la vicentina Marta Tagliaferro (Alè-Cipollini), autrice di una azione solitaria a partire dai primi chilometri dopo il via da Gaiarine e che ha resistito con grande coraggio per due/terzi di tappa. Dopo il ricongiungimento, il gruppo comincia a frazionarsi nel primo tratto in salita, dove Elisa Longo Borghini (Wiggle-High5)attacca e passa per prima sul GPM di apertura del Giro Rosa 2016, a Sarmede; l’atleta ossolana viene raggiunta da Kasia Niewiadoma (Rabo-Liv), Megan Guarnier (Boels-Dolmans) ed Evelyn Stevens (Boels-Dolmans). Il quartetto raggiunge i 50” di vantaggio ma da dietro il gruppo inseguitore accelera e raggiunge le attaccanti. Nella volata la più scaltra è Giorgia Bronzini, che torna a vincere al Giro dopo due anni.Megan Guarnier, seconda al traguardo e prima qui a San Fior un anno fa, conquista la Rosa grazie all’abbuono, insieme alla maglia ciclamino. Elisa Longo Borghini è la leader della classifica dei GPM e Giorgia Bronzini comanda la classifca delle migliori italiane; resta invariata la classifica giovani, comandata da Katarzyna Niewiadoma. 

Domani c’è il primo arrivo in salita: da Tarcento a Montenars è in programma la “tappa del ricordo”, a 40 anni dal disastroso terremoto in Friuli.

TOP 3 1° TAPPA GAIARINE – SAN FIOR (104 KM):

1. Giorgia Bronzini (Wiggle High5)                          2:38’22”
2. Megan Guarnier (Boels Dolmans)                                    st
3. Rasa Leleivyte (Aromitalia Vaiano Fondriest)             st

TOP 3 CLASSIFICA GENERALE DOPO LA 1° TAPPA:

1. Megan Guarnier (Boels Dolmans)
2. Katarzyna Niewiadoma (Rabo-Liv)       +8”
3. Giorgia Bronzini (Wiggle High5)           +8”

LE MAGLIE DEL 27° GIRO ROSA DOPO LA 1° TAPPA:

Maglia Rosa COLNAGO: Megan Guarnier (Boels Dolmans)
Maglia Ciclamino SELLE SMP: Megan Guarnier (Boels Dolmans)
Maglia Verde MORTIROLO: Elisa Longo Borghini (Wiggle High5)
Maglia Bianca COLNAGO: Katarzyna Niewiadoma (Rabo-Liv)
Maglia Blu GIESSEGI: Giorgia Bronzini (Wiggle High5)

Photocredit (c) Flaviano Ossola

GIRO ROSA, LEAH KIRCHMANN WINS THE PROLOGUE!

Foto F. Ossola (4)

Photo credit (c) Flaviano Ossola

The first Pink Jersey of the Giro Rosa 2016 comes from Canada: Lea Kirchmann(Liv-Plantur) wins the prologue in Gaiarine which has inaugurated the 27th edition, with the time of 2’23”28. Lea (who had her 26th birthday yesterday and today it’s the National Canadian Day) has distanced the two dutch riders of Rabo-Liv Team Thalita De Jong and Anna Van der Breggen respectively with 0’80” and 1’51” delay and she has been awarded by the President of Regione Veneto Luca Zaia. De Jong,Cyclocross World Champion 2016, has been the provisional leader for two-third of the race. The best italian has been Barbara Guarischi (Canyon-SRAM).
The Prologue has been raced with a good weather and high temperatures.

Top 3 Prologue Giro Rosa 2016: 

1. Lea Kirchmann (Liv-Plantur) 2’23”28
2. Thalita De Jong (Rabo-Liv) 0”80
3. Anna Van der Breggen (Rabo-Liv) 1”51

The jerseys of the 27° Giro Rosa 2016:

Pink Jersey COLNAGO – General Classification: Lea Kirchmann (Liv-Plantur)
Ciclamino Jersey SELLE SMP – Points Classification: Thalita De Jong (Rabo-Liv)
Green Jersey MORTIROLO – Mountain Classification: Anna Van der Breggen (Rabo-Liv)
White Jersey COLNAGO – Young Classification: Katarzyna Niewiadoma (Rabo-Liv)
Blue Jersey GIESSEGI – Italians Classification: Barbara Guarischi (Canyon-SRAM)