IL MORTIROLO INCORONA MARA ABBOTT!

Foto Ossola (4)

La salita più dura di questo Giro Rosa è stata dominata dalla campionessa statunitense, già vincitrice di due Giri nella sua grandiosa carriera.

Mara Abbott è stata fenomenale sulle dure rampe del Mortirolo, 12 chilometri al 10.8% con punte massime del 18%. Solo la scalatrice inglese Emma Pooley ha tentato di tenere la ruota della battistrada, senza risultati. Nel gruppo Maglia Rosa rimangono solo Van der Breggen, Lichtenberg, Stevens, Guarnier, Longo Borghini, Tuhai, con Schweizer e Vysotska che rientrano nel tratto di falsopiano subito dopo il GPM. In discesa Mara Abbott è vittima di una caduta senza conseguenze ma nei chilometri finali il gruppo si avvicina a grande velocità e rientra anche Tatiana Guderzo. Emma Pooley, causa le sue difficoltà in discesa, alza bandiera bianca e viene prima raggiunta e poi staccata: anche Evelyn Stevens ha forti problemi in discesa e dice fine alla sua leadership nella classifica Generale, che va proprio alla connazionale Abbott. Per l’americana e per la Wiggle High5 è doppietta di tappa, grazie alla Maglia Rosa ottenuta dall’atleta del Colorado e a Elisa Longo Borghini, prima nella volata delle inseguitrici: terzo posto per Tatiana Guderzo (Hitec Products)

Le dichiarazioni di Mara Abbott: “E’ stata una tappa pazza, sia per la difficoltà della salita che per le difficoltà che ho avuto a causa di una caduta. Però sono riuscita a prendere la Maglia Rosa e questo è importante”. Mara ha percorso il Mortirolo in 51’44”!

Le dichiarazioni di Elisa Longo Borghini: “E’ un grande momento per la nostra squadra, in questo Giro Rosa stiamo facendo un ottimo lavoro. Mara ci ha “salutate” appena è cominciata la salita, ma poi la Lichtenberg ha tenuto un ritmo pazzesco in discesa, però sono stata brava ad aver vinto la volata. Avanti così!”.

ORDINE DI ARRIVO 5° TAPPA GIRO ROSA (GROSIO – TIRANO 77.5 KM)

1. Mara Abbott (Wiggle High5)                            2:40’23”
2. Elisa Longo Borghini (Wiggle High5)                    +37”
3. Tatiana Guderzo (Hitec Products)                          +37”

CLASSIFICA GENERALE DOPO LA 5° TAPPA:

1. Mara Abbott (Wiggle High5)                           10:02’52”
2. Megan Guarnier (Boels Dolmans)                         +10”
3. Elisa Longo Borghini (Wiggle High5)                   +15”

LE MAGLIE DEL 27° GIRO ROSA DOPO LA 5° TAPPA:

Maglia Rosa COLNAGO – Classifica Generale: Mara Abbott (Wiggle High5)
Maglia Ciclamino SELLE SMP – Classifica a Punti: Megan Guarnier (Boels Dolmans)
Maglia Verde MORTIROLO – Classifica GPM: Elisa Longo Borghini (Wiggle High5)
Maglia Bianca COLNAGO – Classifica Giovani: Katarzyna Niewiadoma (Rabo-Liv)
Maglia Blu GIESSEGI – Classifica Italiane: Elisa Longo Borghini (Wiggle High5)

Photocredit (c) Flaviano Ossola

SPRINT MADE IN AUSTRALIA, CROMWELL IS THE QUEEN IN LOVERE

Foto F. Ossola (2)

The australian sprinter, who will have her 28th birthday tomorrow, has won the fourth stage of the Giro Rosa 2016 in a very fast sprint (62.447 km/h the average speed!) beating Maria Giulia Confalonieri (Lensworld – Zannata) and the French Aude Biannic (Poitou-Charentes Futuroscope 86).

It has been a fast stage: after the stage start in Costa Volpino, the race turned to the climb of Pianico (3. Category KOM), won by the Hungarian National Champion Monika Kiraly (S.C. Michela Fanini), with Elisa Longo Borghini in second place. The following route was slower, with shy attacks. The peloton guided by Boels Dolmans controlled with particular attention. After Sarnico, the speed improved much, especially from the Intermediate Sprint in Sale Marasino won by Megan Guarnier, and the teams of the main sprinters started to work. Canyon-SRAM had a top-level train comprehending the Italians Elena Cecchini and Barbara Guarischi, with Tiffany Cromwell winning the final sprint in Lovere, arriving at over 60 km/h of average speed in the final kilometer. This has been the second victory in a row for Australia in this Giro, after Chloe Hosking yesterday in Lendinara.

“It was amazing – declared Cromwell at the end of the stage – I thought I started my sprint too early but the team has put me in the best place at the best time. I have made the best birthday present to myself for tomorrow”.

Satisfaction for Maria Giulia Confalonieri, who, with her second place of today, has catched her best placement in her career at the Giro Rosa: “I’m very happy, the final phase was really fast, maybe I’ve waited too much and I had to ride slower. The Canyon train was very, but I am happy”.

Nothing changes in the General Classification, leads for the third day in a row by Evelyn Stevens. Second remains Katarzyna Niewiadoma, third is Megan Guarnier. From tomorrow there are the highest mountains: the stage Grosio – Tirano, 77.5 km, has the mythical Passo del Mortirolo, from the classic side of Mazzo di Valtellina.

RAI has totalized an audience of 8.86% with a top of 1 million viewers on tv for the stage of yesterday Montagnana – Lendinara.

PODIO 4° TAPPA GIRO ROSA 2016: COSTA VOLPINO – LOVERE 89.8 KM

1. Tiffany Cromwell (Canyon-SRAM)                               2:02’24”
2. Maria Giulia Confalonieri (Lensworld-Zannata)                     st
3. Aude Biannic (Poitou-Charentes Futuroscope 86)                st

TOP 3 CLASSIFICA GENERALE DOPO LA 4° TAPPA:

1. Evelyn Stevens (Boels Dolmans)                            10:21’49”
2. Katarzyna Niewiadoma (Rabo-Liv)                                   +3”
3. Megan Guarnier (Boels Dolmans)                                    +13”

LE MAGLIE DEL GIRO ROSA 2016 DOPO LA 4° TAPPA:

Maglia Rosa COLNAGO – Classifica generale: Evelyn Stevens (Boels Dolmans)
Maglia Ciclamino SELLE SMP – Classifica a punti: Megan Guarnier (Boels Dolmans)
Maglia Verde MORTIROLO – Classifica GPM: Elisa Longo Borghini (Wiggle High5)
Maglia Bianca COLNAGO – Classifica Giovani: Katarzyna Niewiadoma (Rabo-Liv)
Maglia Blu GIESSEGI – Classifica Italiane: Elisa Longo Borghini (Wiggle High5)

Photocredit (c) Flaviano Ossola

SPRINT MADE IN AUSTRALIA, CROMWELL REGINA A LOVERE

Foto F. Ossola (1)

La velocista australiana, che compie domani 28 anni, ha vinto la quarta tappa del Giro Rosa 2016 in uno sprint a media elevatissima (62.447 km/h!!) superando la brianzolaMaria Giulia Confalonieri (Lensworld-Zannata) e la francese Aude Biannic(Poitou-Charentes Futuroscope 86).

Tappa corsa a forte andatura: dopo Costa Volpino, sede di partenza, la corsa ha subito proseguito verso Pianico (GPM – 3° Cat.) dove è passata al comando l’unghereseMonika Kiraly (S.C. Michela Fanini) davanti a Elisa Longo Borghini. Il successivo tratto di strada è stato percorso a ritmi più blandi, con timidi tentativi di attacco ma il gruppo trainato dalla Boels Dolmans ha controllato con particolare attenzione. Dopo Sarnico, la velocità è notevolmente aumentata, in particolare al passaggio dal Traguardo Volante di Sale Marasino vinto dalla Maglia Ciclamino Megan Guarnier, e le squadre delle principali velociste hanno cominciato a lavorare per le proprie capitane. La Canyon-SRAM porta un treno di altissimo livello che comprende le azzurre Elena Cecchini e Barbara Guarischi, con Tiffany Cromwell che si aggiudica la volata sul traguardo di Lovere giunta ad oltre 60 km/h di media! E’ la seconda vittoria australiana in volata, dopo Chloe Hosking ieri a Lendinara.

“E’ davvero bellissimo – dichiara Cromwell a fine tappa – pensavo di essere partita troppo presto ma la squadra ha trovato lo spazio giusto per lanciare la mia volata. Mi sono fatta un gran bel regalo di compleanno per domani”.
Molto soddisfatta anche Maria Giulia Confalonieri che, con il secondo posto di oggi coglie il suo piazzamento migliore in carriera in una tappa del Giro Rosa: “Sono contentissima di questo risultato, il finale di tappa è stato velocissimo, forse ho aspettato un po’ troppo e ho dovuto rallentare. Il treno della Canyon è stato rapido. Sono comunque felicissima”.

Dati di ascolto importanti per RAI che ottiene il 9% di share nella frazione di ieri, con punte di circa un milione di telespettatori.

Invariata la classifica generale, comandata per il terzo giorno consecutivo da Evelyn Stevens su Katarzyna Niewiadoma e Megan Guarnier. Da domani si sale in alta montagna, e che montagna: nella Grosio-Tirano di 77.5 km si scala il mitico Passo del Mortirolo dal versante classico di Mazzo di Valtellina.

PODIO 4° TAPPA GIRO ROSA 2016: COSTA VOLPINO – LOVERE 89.8 KM

1. Tiffany Cromwell (Canyon-SRAM)                               2:02’24”
2. Maria Giulia Confalonieri (Lensworld-Zannata)                     st
3. Aude Biannic (Poitou-Charentes Futuroscope 86)                st

TOP 3 CLASSIFICA GENERALE DOPO LA 4° TAPPA:

1. Evelyn Stevens (Boels Dolmans)                            10:21’49”
2. Katarzyna Niewiadoma (Rabo-Liv)                                   +3”
3. Megan Guarnier (Boels Dolmans)                                    +13”

LE MAGLIE DEL GIRO ROSA 2016 DOPO LA 4° TAPPA:

Maglia Rosa COLNAGO – Classifica generale: Evelyn Stevens (Boels Dolmans)
Maglia Ciclamino SELLE SMP – Classifica a punti: Megan Guarnier (Boels Dolmans)
Maglia Verde MORTIROLO – Classifica GPM: Elisa Longo Borghini (Wiggle High5)
Maglia Bianca COLNAGO – Classifica Giovani: Katarzyna Niewiadoma (Rabo-Liv)
Maglia Blu GIESSEGI – Classifica Italiane: Elisa Longo Borghini (Wiggle High5)

Photocredit (c) Flaviano Ossola