THE VEILS OF THE 29TH GIRO ROSA HAVE BEEN TAKEN OFF IN MONZA

Giro Rosa - Foto F.OSSOLA (3)

The Royal Palace in Monza has been the location of the official 2018 presentation of the Giro d’Italia Internazionale Femminile WWT – Giro Rosa (6th – 15th July) this morning. With numerous authorities, the stage committees, the teams and the President of the Italian Cycling Federation Renato Di Rocco, the National Elite Women Coach Edoardo Salvoldi.

Giuseppe Rivolta, President of 4 Erre ASD and historical race Director, welcomed the participants: “The honour to organize the Giro Rosa grows year by year. We have improved and we want to continue, to inrease the quality of our race, known as the most important and prestigious race in the UCI Women’s calendar.”

The route has then been shown: the race will start in Verbania, Piedmont, with a Team Time Trial and it remains in the same Region with a hilly Stage 2 in Ovada. The sprinters will fight in Corbetta with the Stage 3, long and flat. The following day is planned at Giorgia Bronzini’s hometown Piacenza, around the city, between the hills and the Countryside. The Stage 5 in Omegna (on the Lake Orta) will be tougher, climbing the Vergante hills, and the first mountains arrive on the next day: from Sovico, in Brianza, to Gerola Alta, uphill finish in Valtellina at 1050 m, after being along the Eastern Coast of the Como Lake. It is just the start, because the race stays near Sondrio for a Uphill Individual Time Trial from Lanzada (1000 m) to the Campo Moro Dam (2000 m, highest point of the whole Giro), in Valmalenco. A long transfer to Veneto for the Stage 8 in Breganze, between Vicenza and Asiago, on the Rosina Circuit above Marostica, for attackers. The final two days in Friuli will bring the Giro to the Legend: the Zoncolan will be climbed on its west side, from Ovaro. The slopes until 22% will put the athletes in the history of the sport and the Queen of the 29th edition will be crowned the following day, Sunday 15th July, in Cividale del Friuli.

The big emotions at the Royal Palace have not finished: the Jerseys of the Giro Rosa are presented, and the Maglia Rosa has been weared by Claudia Cretti, acclaimed with a moving Standing Ovation by the crowd. “You have emotioned me” – so said Giuseppe Rivolta to thank the Valcar-PBM athlete.

Davide Cassani and Edoardo Salvoldi commented: “The climbs in a big Tour are very important and the climbers have been a special role thinking about the next World Championships in Innsbruck, which are extremely hard. The Giro will be on mythical and very tough climbs and its athletes will enter in the legend of cycling.

THE 29° GIRO ROSA STAGES (6th – 15th July):

1. Verbania – Verbania 15,500 km (Team Time Trial)
2. Ovada – Ovada 120,390 km
3. Corbetta – Corbetta 132 km
4. Piacenza – Piacenza 109 km
5. Omegna – Omegna 117,700 km
6. Sovico – Gerola Alta 114,100 km
7. Lanzada – Diga di Campo Moro 15 km (Uphill Individual Time Trial)
8. San Giorgio di Perlena (Fara Vicentino) – Breganze 121,600 km
9. Tricesimo – Monte Zoncolan 104,700 km
10. Cividale del Friuli – Cividale del Friuli 120,300 km

PRESENTATO A MONZA IL 29° GIRO ROSA

Giro Rosa - Foto F.OSSOLA (2)

La Villa Reale di Monza è stata scenario della presentazione ufficiale della edizione 2018 del Giro d’Italia Internazionale Femminile WWT – Giro Rosa (6-15 luglio), avvenuta questa mattina. Numerose le autorità presenti, dai comitati tappa, alle principali squadre e ai massimi vertici della Federazione Ciclistica Italiana, presieduta e rappresentata da Renato di Rocco insieme al Commissario Tecnico della Rappresentativa Nazionale Italiana femminile Edoardo Salvoldi.

Giuseppe Rivolta, Presidente di 4 Erre ASD e storico Patron della manifestazione, ha salutato i presenti: “Organizzare il Giro Rosa è un onore che aumenta ogni anno. Siamo cresciuti tantissimo nelle recenti stagioni e continuiamo a volere crescere e migliorare le qualità della nostra gara, che è nota a tutti come la più prestigiosa corsa a tappe al mondo nel calendario femminile.”

Successivamente è stato illustrato il percorso generale: dopo la partenza da Verbania con la cronosquadre, si resta in Piemonte per la prima tappa in linea, piuttosto mossa, a Ovada. Il giorno seguente a Corbetta spazio alle ruote veloci per una frazione lunga e pianeggiante. La quarta tappa sarà in Emilia, a casa di Giorgia Bronzini nel centro di Piacenza: la tappa girerà nel territorio nei pressi del capoluogo emiliano, tra colline e Pianura Padana. Più impegnativa sarà il giorno successivo la frazione di Omegna, sul lago d’Orta, dove le colline del Vergante renderanno duro il tracciato. Dalla sesta tappa ecco le montagne: si parte da Sovico, in Brianza e si andrà in Valtellina dopo aver costeggiato la sponda orientale del Lago di Como per salire fino ai 1050 metri di Gerola Alta, primo arrivo in salita, ma è solo l’inizio: infatti la settima tappa (ancora in Provincia di Sondrio) sarà una durissima cronoscalata che porta dai mille metri di Lanzada a quota duemila, presso la diga di Campo Moro, in Valmalenco. Il trasferimento per il gran finale porta la carovana in Veneto: a Breganze, tra Vicenza e l’Altopiano di Asiago, la terzultima frazione ruota intorno a Marostica dove si percorrerà il circuito della Rosina. Altimetria molto incerta, adatta a fughe. Il finale in Friuli è da leggenda: il Monte Zoncolan, dal versante occidentale di Ovaro con pendenze fino al 22% porterà le atlete nella storia dello sport, e la regina della 29° edizione sarà incoronata e portata in trionfo il giorno seguente nella festa conclusiva a Cividale del Friuli.

Le emozioni della Presentazione in Villa Reale non sono finite: le maglie del Giro Rosa sfilano una ad una fino alla più attesa: la Maglia Rosa Colnago è indossata con grande sorpresa per tutti da Claudia Cretti, vincitrice “ad honorem” del Giro 2018 per la quale il pubblico in sala ha dedicato una commovente e sentitissima Standing Ovation. “Mi hai emozionato” – ha dichiarato con gli occhi lucidi Giuseppe Rivolta nel salutare e ringraziare l’atleta del Team Valcar-PBM.

Il CT Dino Salvoldi ha commentato: “Le salite in un grande Giro sono davvero importanti e con il durissimo Mondiale di fine settembre a Innsbruck le scalatrici avranno un ruolo da capitana. Il Giro 2018 è disegnato bene e affronterà salite mitiche, durissime, e le atlete entreranno tutte nella leggenda del nostro sport.”

LE TAPPE DEL 29° GIRO ROSA (6-15 luglio 2018):

1. Verbania – Verbania 15,500 km (Cronometro a squadre)
2. Ovada – Ovada 120,390 km
3. Corbetta – Corbetta 132 km
4. Piacenza – Piacenza 109 km
5. Omegna – Omegna 117,700 km
6. Sovico – Gerola Alta 114,100 km
7. Lanzada – Diga di Campo Moro 15 km (Cronoscalata Individuale)
8. San Giorgio di Perlena (Fara Vicentino) – Breganze 121,600 km
9. Tricesimo – Monte Zoncolan 104,700 km
10. Cividale del Friuli – Cividale del Friuli 120,300 km

Photo (c) Flaviano Ossola

GIRO ROSA 2018, FROM VERBANIA TO FRIULI WITH THE ZONCOLAN

IMG_4262.JPG

The first veils of the 29th edition of the Giro Rosa have been taken off this morning in the Garzoni Theatre in Tricesimo (Udine), where the presentation of the first and the last two stages has taken place. Enzo Cainero, President of the Stage Committee of Friuli, and Giorgio Baiutti, Major of Tricesimo, welcomed all the participants.

The Big Start, on Friday 6th July 2018, will take place in Verbania with a Team Time Trial of 15.5 kms along the Lake Maggiore. The successful experiment of the last 30th June from Aquileia to Grado, when the Team Boels Dolmans took the Stage victory and the first Maglia Rosa was for the Canadian Karol-Ann Canuel, will be then repeated.

The 2018 Big Finish will be on the great mountains of the Carnia (Friuli): the Stage 9 will be on Saturday 14th July, from Tricesimo to Monte Zoncolan (104.7 kms): the “Kaiser” will be climbed from Ovaro, on the western side, with the following, “scary” numbers: 11.9 kms length, 1200 meters of heigth difference, 11.9% average slope, 22% of maximal slope. The Zoncolan was already climbed during the Giro Rosa 1997 from Sutrio until the chair lifts, where Fabiana Luperini took the stage victory.

The Overall winner will be crowned on Sunday, 15th July, after the Stage 10 in Cividale del Friuli (120 kms). The route will be around the small, historical town in Friuli until the Torre and Natisone Valleys, close to the Italian – Slovenian border. There will be a final circuit with the short but tough climb in Trivio (4 kms with 10% average slope).

“The big mountains are back as protagonists of the Giro Rosa – declared the Race Director Giuseppe Rivolta – it will be for sure a spectacular race and a sport show on the Italian roads.”

“The Zoncolan from Ovaro to its top is new for the Giro – declared Enzo Cainero – President of the Friuli Stage committee – “and it gives a truly, biggest importance about the quality and power of Women Cycling, which gives very big emotions.”

GIRO ROSA 2018, SI VA DA VERBANIA AL FRIULI CON LO ZONCOLAN

 

Foto Petrussi 3

Con la presentazione della prima e delle ultime due tappe, avvenuta questa mattina nel Teatro Garzoni di Tricesimo (Udine), sono stati tolti ufficialmente i “primi” veli all’edizione numero 29 del Giro Rosa. A dare il benvenuto ai numerosi partecipanti Enzo Cainero, presidente del comitato tappa friulano, e il Sindaco di Tricesimo Giorgio Baiutti.

Il via, in programma venerdì 6 luglio, sarà con una cronosquadre di 15.5 km a Verbania, in riva al Lago Maggiore. Si ripeterà dunque l’esperienza di successo avvenuta proprio qui in Friuli lo scorso 30 giugno, quando il Giro partì con una frazione da Aquileia a Grado vinta dal Team Boels Dolmans con la canadese Karol-Ann Canuel che vestì la prima Maglia Rosa.

Il Gran Finale dell’edizione 2018 sarà sulle grandi montagne della Carnia: sabato 14 luglio si disputerà la tappa regina, Tricesimo – Monte Zoncolan di 104,7 km, con il “Kaiser” affrontato per la prima volta fino alla vetta, dal versante occidentale di Ovaro, con numeri da brividi: 1200 metri di dislivello in dieci chilometri di salita, pendenza media dell’11.9% e massima del 22%. Lo Zoncolan fu già affrontato dal Giro Rosa nel 1997, ma dal versante opposto e fino al piazzale delle seggiovie, dove la fuoriclasse toscana Fabiana Luperini trovò il successo di tappa.

Domenica 15 luglio la vincitrice della 29° edizione verrà incoronata dopo una tappa di 120 km con partenza e arrivo a Cividale del Friuli. Il tracciato percorrerà gran parte del territorio limitrofo alla cittadina friulana fino a spingersi verso il confine italo-sloveno, nelle Valli del Torre e del Natisone. Un circuito finale presenta una difficoltà altimetrica importante, la salita di Trivio (4 km al 10%).

“Le grandi montagne torneranno le vere protagoniste” – racconta il Patron del Giro Rosa Giuseppe Rivolta – “Sarà di sicuro un Giro spettacolare e aspettiamo uno show sportivo di altissimo livello sulle strade italiane”.

“Lo Zoncolan fino alla sua vetta è una grande novità per il Giro Rosa” – ha dichiarato Enzo Cainero, Presidente del Comitato Tappa friulano – “Affrontato dal versante di Ovaro dà un significato ancora più importante alla qualità enorme della manifestazione e delle potenzialità del ciclismo femminile, che regala vere emozioni”.

Photo (c) Flaviano Ossola

THE 24 TEAMS OF THE 18TH GIRO ROSA HAVE BEEN PRESENTED

Aquileia - Foto F.OSSOLA (3)
Piazza Capitolo in Aquileia has been the place of the official team presentation of the Giro Rosa 2017. Each line-up, starting from Giusfredi – Bianchi until the Boels Dolmans of the last year winner Megan Guarnier came up on the stage. The crowd showed its enthusiasm especially for the three local cyclists Beatrice Bartelloni, Annalisa Cucinotta and the three times Italian National Champion Elena Cecchini, but every athlete received a lot of applauses

Enzo Cainero, President of the Stage Committee, welcomed everyone together with the Majors of Aquileia and Grado in the beautiful Friuli, and the local choirs made their singing performance which anticipated the big presentation of the Giro Rosa teams.

Every time will race with seven riders each and the Giro will begin tomorrow at 4:45 PM with the spectacular Team Time Trial which will assign the Maglia Rosa. The Giusfredi – Bianchi will be the first leaving from Aquileia and the Boels Dolmans closes. its line up includes Megan Guarnier, the World Champion Amalie Dideriksen and the Olmpic Champion of Rio 2016 Anna Van der Breggen. The two leaders of the Women’s World Tour Katarzyna Niewiadoma (GC – WM3 Team) and Cecilie Uttrup Ludwig (Young – Cervelo Bigla Pro Cycling Team).

The final greeting was made by the President of the Italian Cycling Federation Renato Di Roccowith the Giro Director Giuseppe Rivolta, ready for another edition with new emotions to live.

Photo (c) Flaviano Ossola

THE 28TH GIRO ROSA IS GOING TO BE READY

There are about 10 days to go for the Big Start of the Giro Rosa 2017 in Aquileia with a never-ending preparation. Some events have been programmed in the small town of the Friuli Region for Thursday, 29th June: in the afternoon there will be the Licence Verification and the Technical Meeting reserve to Teams, Organization and Jury. The Official Public Team Presentation will take place in the evening, at 9 PM, in the magnificient Square of the Basilica in Aquileia. There will be daily highlights in the late afternoon on Raitre of each stage.

Those are the 24 teams participating:

Boels Dolmans Cycling Team (Netherlands)
Wiggle High5 (United Kingdom)
Team WM3 (Netherlands)
Canyon SRAM (Germany)
BTC City Ljubljana (Slovenia)
Orica – Scott (Australia)
Cervelo Bigla Pro Cycling Team (Germany)
Cylance Pro Cycling (USA)
Team Conceria Zabri – Fanini – Guerciotti (Albania)
Equipe FDJ Nouvelle Aquitaine Futuroscope (France)
Team Hitec Products (Norway)
Team Veloconcept (Denmark)
Team Lensworld – Kuota (Belgium)
Lares – Waowdeals (Belgium)
Team Sunweb (Netherlands)
Astana Women Team (Kazakhstan)
Alè – Cipollini – Galassia (Italy)
BePink – Cogeas (Italy)
Servetto – Giusta – Alurecycling (Italy)
Giusfredi – Bianchi (Italy)
S.C. Michela Fanini (Italy)
Top Girls – Fassa Bortolo (Italy)
Aromitalia – Vaiano (Italy)
Team Valcar (Italy)

Numerous authorities have already accepted to take part at this event, at less than 24 hours before the race start, with the Team Time Trial from Aquileia to Grado. The Giro Rosa is the most prestigiuos race in the Womens World Tour Calendar.

THE JERSEYS OF THE 28TH GIRO ROSA:

PINK JERSEYS (General Classification) – Official Sponsor COLNAGO
GREEN JERSEY (Climbs Classification) – Official Sponsor PURPLE by GLOBALSTOCK
CICLAMINO JERSEY (Points Classification) – Official Sponsor SELLE SMP
WHITE JERSEY (Best Young Riders) – Official Sponsor COLNAGO
BLUE JERSEY (Italians Classification) – Official Sponsor GSG

The declarations of Giuseppe Rivolta, Director of the Giro Rosa:

“We are closer and closer to the start and emotions increase day by day. The preparations go on in Italy and I must thank all the sponsors. RAI and the stage committees for their big work to finalize the most important Women’s cycling race in the world. Most of the strongest athletes will take part, and it’s sure that it will be a great show. The Giro will be soon 30 years old and we must do it big to reach this goal.”

The Official Guide “L’ANITA” is available and downloadable on http://www.girorosa.it in PDF version. Journalists and photographers can ask a press accreditation filling the form in the page of the official race site.

FERVONO I PREPARATIVI PER IL 28° GIRO ROSA

A una decina di giorni dalla grande partenza di Aquileia continuano senza sosta i preparativi per il Giro Rosa 2017. Nella cittadina friulana è stata programmata per giovedì 29 giugno la giornata dedicata a verifica licenze e riunione tecnica riservate a squadre, giuria e organizzazione e in serata ci sarà la pubblica presentazione delle 24 squadre al via, alle ore 21 davanti alla splendida Basilica di Aquileia. La RAI sarà la televisione ufficiale della gara, con sintesi quotidiane nel tardo pomeriggio su Raitre.

I team partecipanti sono i seguenti:

Boels Dolmans Cycling Team (Paesi Bassi)
Wiggle High5 (Regno Unito)
Team WM3 (Paesi Bassi)
Canyon SRAM (Germania)
BTC City Ljubljana (Slovenia)
Orica – Scott (Australia)
Cervelo Bigla Pro Cycling Team (Germania)
Cylance Pro Cycling (Stati Uniti)
Team Conceria Zabri – Fanini – Guerciotti (Albania)
Equipe FDJ Nouvelle Aquitaine Futuroscope (Francia)
Team Hitec Products (Norvegia)
Team Veloconcept (Danimarca)
Team Lensworld – Kuota (Belgio)
Lares – Waowdeals (Belgio)
Team Sunweb (Paesi Bassi)
Astana Women Team (Kazakistan)
Alè – Cipollini – Galassia (Italia)
BePink – Cogeas (Italia)
Servetto – Giusta – Alurecycling (Italia)
Giusfredi – Bianchi (Italia)
S.C. Michela Fanini (Italia)
Top Girls – Fassa Bortolo (Italia)
Aromitalia – Vaiano (Italia)
Team Valcar (Italia)

All’appuntamento della presentazione teams sono numerose le autorità che hanno aderito a partecipare, a poche ore di distanza dal via della più importante gara del calendario Women’s World Tour, che inizierà con l’inedità cronosquadre da Aquileia a Grado.

LE MAGLIE DEL 28° GIRO ROSA:

MAGLIA ROSA (Classifica Generale a tempo) – sponsor ufficiale COLNAGO
MAGLIA VERDE (Classifica Gran Premi della Montagna) – sponsor ufficiale PURPLE by GLOBALSTOCK
MAGLIA CICLAMINO (Classifica a Punti) – sponsor ufficiale SELLE SMP
MAGLIA BIANCA (Classifica Giovani) – sponsor ufficiale COLNAGO
MAGLIA BLU (Classifica Italiane) – sponsor ufficiale GSG

Le dichiarazioni di Giuseppe Rivolta, patron e storico direttore del Giro Rosa:

“Ci avviciniamo alla partenza e le emozioni aumentano di giorno in giorno. I preparativi proseguono in tutta Italia e ringrazio tutti gli sponsors, la RAI e i comitati tappa per l’impegno che ci stanno mettendo per finalizzare l’evento ciclistico femminile più importante del mondo. Avremo al via la maggior parte delle più forti atlete mondiali, siamo sicuri che assisteremo a una corsa ogni anno sempre più spettacolare. Il Giro si avvicina ai suoi primi trent’anni e per arrivare a questo traguardo bisogna fare le cose in grande.”

Sul sito http://www.girorosa.it è scaricabile online l'”Anita”, la guida ufficiale della gara, disponibile in formato PDF. Giornalisti e fotografi possono richiedere inoltre il proprio accredito stampa compilando il modulo online nella rispettiva pagina del sito ufficiale.

Presentato il 28° Giro Rosa

Foto (1)

E’ stato ufficializzato questa mattina presso l’Autosalone Systemcars di Meda (MB) il tracciato dell’edizione numero 28 del Giro d’Italia Internazionale Femminile Elite, in programma dal 29 giugno al 9 luglio prossimi e valevole come prova del Women’s World Tour.

In una sala gremitissima per l’occasione (presenti quasi 500 invitati), notevole è stata la curiosità nel conoscere come sarà il Prossimo Giro, diretto da tantissimi anni da Giuseppe Rivolta con il suo brillante staff organizzativo. A fare gli onori di casa Ambrogio Romanò, cicloamatore e titolare della concessionaria Ssangyong System Cars di Meda, marchio fornitore del parco vetture del Giro Rosa. “Il ciclismo è la mia più grande passione sportiva e poter ospitare un evento di questa portata come la presentazione della Gara femminile più importante al mondo è un grande onore per la mia famiglia e per l’azienda”.

La RAI è la televisione ufficiale del Giro Rosa, con la sintesi delle dieci tappe commentate da Stefano Rizzato su Raidue.

Paolo Sangalli, collaboratore di Edoardo Salvoldi, Commissario Tecnico della Nazionale Italiana Femminile, ha espresso poi il personale parere sul tracciato successivamente presentato: “E’ un Giro che mi piace, abbraccia l’Italia da Nord a Sud e le atlete lo sapranno rendere molto duro”.

E’ toccato poi al Direttore Giuseppe Rivolta presentare le dieci tappe: dopo la già ufficializzata partenza da Aquileia a Grado con la inedita cronosquadre di 11.5 chilometri, si procede con la prima tappa in linea, ancora in terra friulana, da Zoppola (PN) a Montereale Valcellina (PN). Il primo trasferimento è in Veneto, dove si disputeranno la San Fior (TV) – San Vendemiano (TV) e la Occhiobello (RO) – Occhiobello (RO), con quest’ultima che per l’occasione è stata denominata “DeltaPo Outlet Family Stage”. Dal Veneto ci si sposta nelle Marche, dove è prevista una durissima cronometro individuale a Sant’Elpidio a Mare, caratterizzata da due corti ma impervi strappi. La tappa successiva a Roseto degli Abruzzi sarà destinata alle velociste, ma ben diverse sono la Isernia (IS) – Baronissi (SA) e la Baronissi (SA) – Palinuro (SA), con salite impegnative vicina al traguardo e dalla distanza ragguardevole di oltre 140 chilometri ciascuna. Il traguardo della penultima tappa è a Polla e si raggiungerà dopo un’altra tappa incerta e ricca di saliscendi, mentre il gran finale di Torre del Greco (NA) avrà il Vesuvio terreno fondamentale per andare a caccia della definitiva Maglia Rosa.

Presenti anche alcune delle atlete che saranno al via da Aquileia, come la lecchese Barbara Guarischi (vincitrice di una tappa nel 2015 a Lubiana), l’ex campionessa d’Europa Junior Anna Trevisi e il bronzo iridato di Firenze 2013 Rossella Ratto.

Anche alcuni grandi ex professionisti, tra cui l’uzbeko Djamolidine Abdujaparov, il russo Evgenij Berzin e gli italiani Claudio Chiappucci e Gilberto Simoni hanno partecipato con grande interesse all’evento: “le ragazze percorreranno anche le strade dove ci siamo sfidati noi qualche anno fa e sarà motivo di grande interesse seguire le loro gesta sportive. Il Giro è sempre una grande sfida!” ha dichiarato “El Diablo” Chiappucci al termine della giornata.

LE TAPPE DEL GIRO ROSA 2017 (29 GIUGNO – 9 LUGLIO):

1. TAPPA: AQUILEIA – GRADO 11,500 KM (CRONOMETRO A SQUADRE)
2. TAPPA: ZOPPOLA – MONTEREALE VALCELLINA 122,250 KM
3. TAPPA: SAN FIOR – SAN VENDEMIANO 100,000 KM
4. TAPPA: OCCHIOBELLO – OCCHIOBELLO 118,000 KM
5. TAPPA: SANT’ELPIDIO A MARE – SANT’ELPIDIO A MARE 12,730 KM CRONO INDIVIDUALE
6. TAPPA: ROSETO DEGLI ABRUZZI – ROSETO DEGLI ABRUZZI 116,160 KM
7. TAPPA: ISERNIA – BARONISSI 141,980 KM
8. TAPPA: BARONISSI – PALINURO 141,800 KM
9. TAPPA: PALINURO – POLLA 122,300 KM
10. TAPPA: TORRE DEL GRECO – TORRE DEL GRECO 124,000 KM

Photocredit (c) Flaviano Ossola

GIRO ROSA 2016, PERCORSO DURO CON VISTA SU RIO

E’ stato svelata questa mattina all’Auditorium dello Stabilimento Colnago di Cambiago (Milano) la 27° edizione del Giro d’Italia Internazionale Femminile Elite, da quest’anno parte del neonato UCI Women’s World Tour.
A fare gli onori di casa Ernesto Colnago, sponsor della Maglia Rosa e della Maglia Bianca della manifestazione, che ha dato il benvenuto in azienda a un numerosissimo pubblico. Giuseppe Rivolta, Direttore Generale e Presidente di 4 Erre ASD ha ringraziato le atlete in sala descrivendo le proprie emozioni nel costruire questo percorso, descritto poi tappa per tappa dal CT Edoardo Salvoldi.
Tante le atlete in sala, da Elisa Longo Borghini (Maglia Blu 2014-2015) alla Campionessa del Giappone Mayuko Hagiwara (prima a Morbegno nel 2015), passando per le portacolori della Top Girls Fassa Bortolo Asja Paladin, Soraya Paladin e Irene Bitto accompagnate dal DS Lucio Rigato, le azzurre Barbara Guarischi (1° a Lubiana – BTC City nel 2015) ed Elena Cecchini (Campionessa d’Italia in carica) e Rossella Ratto (Bronzo ai Mondiali di Toscana 2013).

L’edizione n° 27 scatta con un prologo serale da Gaiarine, piccolo centro della Marca Trevigiana. Nello stesso territorio si corre la prima tappa in linea, con arrivo a San Fior di Sotto, prima di trasferirsi in Friuli per la “Tappa del Ricordo”: la Tarcento – Montenars, la prima con arrivo in salita, si snoda infatti attraverso le località più colpite dal terremoto che scosse la Carnia quarant’anni fa e che uccise numerosi abitanti del luogo. Le sprinters potranno dire la propria alla 3° tappa, da Montagnana a Lendinara, con passaggio sui Colli Euganei e finale di frazione nel Polesine. La parte centrale del Giro 2016 ha in programma due tappe lombarde: la prima, da Costa Volpino a Lovere, prevede il giro dei laghi di Endine e di Iseo, e poi il tappone con il terribile Passo Mortirolo nel ruolo di Cima Coppi il giorno successivo e prima del lungo trasferimento in Liguria per una decisiva due giorni, prima con la Andora – Alassio (Madonna della Guardia, secondo arrivo in quota) e la cronometro di Varazze. Infine il gran finale a Legnano sulle strade della Coppa Bernocchi, e la festa conclusiva Verbania domenica 10 luglio dove verrà incoronata la vincitrice assoluta.

Secondo il C.T. Salvoldi, questo è un percorso perfetto e completo per prepararsi al meglio alle Olimpiadi di Rio, in programma nei primi giorni di agosto. Anche le atlete presenti hanno ammesso il loro entusiasmo e hanno già in mente i loro programmi. “Si ha voglia di vincere tutte le tappe” – dichiara Elisa Longo Borghini – “Sarà comunque un Giro duro e sarà altrettanto difficile fare classifica”. Sulla stessa linea la Campionessa d’Italia Elena Cecchini, che avrà nel suo Friuli una delle frazioni più interessanti: “Sono le strade in cui mi alleno, le conosco bene e mi piacerebbe vincerla, l’obiettivo è poi conquistarsi un posto per le Olimpiadi. Abbiamo un team competitivo e vedremo quali saranno i nostri ruoli.”
Renato Di Rocco, Presidente della F.C.I. ha dichiarato il successo del Women’s World Tour in Italia con le due prove vinte dalla Campionessa Mondiale Elizabeth Armitstead: “In Italia c’è stato un nutritissimo pubblico a seguire le corse femminili, e la Campionessa del Mondo ha dichiarato che vincere in Italia vestendo la Maglia Iridata è una sensazione che non si sente altrove.”
Importante sarà il ruolo di RAI, che trasmetterà il Giro Rosa su Raitre subito dopo la diretta del Tour de France grazie agli highlights commentati da Piergiorgio Severini.

Di seguito le Maglie Ufficiali del 27° Giro Rosa (tra parentesi gli Sponsors):

Maglia Rosa (Colnago)
Maglia Verde (BIM)
Maglia Bianca (Colnago)
Maglia Ciclamino (Selle SMP)
Maglia Blu (Giessegi)

Le tappe del 27° Giro Rosa:

Prologo: Gaiarine 2 km
1° tappa: Gaiarine – San Fior 104 km
2° tappa: Tarcento – Montenars 111,1 km
3° tappa: Montagnana – Lendinara 120 km
4° tappa: Costa Volpino – Lovere 98,550 km
5° tappa: Grosio – Tirano 77,5 km
6° tappa: Andora – Alassio/Madonna della Guardia 118,6 km
7° tappa: Albisola Superiore – Varazze (Cronometro Individuale) 21,9 km
8° tappa: Rescaldina – Legnano 99,350 km
9° tappa: Verbania – Verbania 104,8 km