EPIC WIN FOR LUCINDA BRAND IN PALINURO

Podio - Foto F.OSSOLA

The Dutch rider of Team Sunweb, already winner in two stages in year 2015, did a tactical masterpiece today in Palinuro, chasing and overtaking the Ukrainian Tatiana Riabchenko (Lensworld – Kuota), who tried a solo breakaway until two kilometers from the finish. Brand has built her feat with a majestic attack descending from the categorized climb of Cuccaro Vetere, where the delay was of over one minute from Riabchenko, as she was with her compatriot Janneke Ensing (Alè – Cipollini – Galassia) and Anouska Koster (WM3). Brand did the show on the technical downhill and the gap decreases quickly: 30” after Centola but she slipped on the asphalt, restarting immediately. Riabchenko has been taken at the beginning of the final climb, she tried to resist but lost meters in the final. Brand obtained her third victory in the Giro Rosa, after Mantova and Loano 2015, jumping to the Place 5 in the General Classification. The peloton arrives after 1’33” and Megan Guarnier won the sprint for the third placement.

Anna Van der Breggen keeps the Pink Jersey with two stages remaining, the gap from Elisa Longo Borghini and Annemiek Van Vleuten isn’t changed. The new leader of the Young Classification is now the Danish Cecilie Uttrup Ludwig (Cervelo Bigla). Tomorrow the Stage 9 goes from Palinuro to Polla for a very hilly stage which ends with a circuit of 36 kms.

RESULTS STAGE 8 (TOP 5):

1. Lucinda Brand                         3h46’10”
2. Tatiana Riabchenko                       +12”
3. Megan Guarnier                          +1’33”
4. Annemiek Van Vleuten               +1’33”
5. Elisa Longo Borghini                  +1’33”

GENERAL CLASSIFICATION AFTER STAGE 8:

1. Anna Van der Breggen           19h24’57”
2. Elisa Longo Borghini                     +1’03”
3. Annemiek Van Vleuten                  +1’39”
4. Megan Guarnier                            +3’07”
5. Lucinda Brand                               +3’26”

THE JERSEYS OF THE 28TH GIRO ROSA AFTER STAGE 8:

Maglia ROSA COLNAGO: Anna Van der Breggen (Boels Dolmans)
Maglia CICLAMINO SELLE SMP: Annemiek Van Vleuten (Orica-Scott)
Maglia VERDE PURPLE by GLOBAL STOCK: Annemiek Van Vleuten (Orica-Scott)
Maglia BIANCA COLNAGO: Floortje Mackaij (Team Sunweb)
Maglia BLU GSG: Elisa Longo Borghini (Wiggle High5)

Photo (c) Flaviano Ossola

BRAND, CHE IMPRESA A PALINURO!

Arrivo - Foto F.OSSOLA

Capolavoro tattico della campionessa olandese del Team Sunweb, già trionfatrice in due tappe durante l’edizione 2015: Lucinda Brand ottiene una delle vittorie più belle della stagione, raggiungendo e superando l’ucraina Tatiana Riabchenko (Lensworld – Kuota), fuggitiva solitaria di giornata fino ai – 2 km dall’arrivo. Brand ha costruito la sua impresa con uno splendido attacco in discesa dal GPM di Cuccaro Vetere, sulla cui vetta aveva ancora circa un minuto di ritardo da Riabchenko e si trovava in compagnia delle connazionali Anouska Koster (WM3) e Janneke Ensing (Alè – Cipollini – Galassia). Sulla successiva discesa la portacolori di Sunweb da spettacolo e il suo distacco cala sempre di più: poco dopo Centola i secondi sono solo 30 e a 5 km dall’arrivo scivola sull’asfalto ripartendo immediatamente. Sull’ultima asperità di giornata Riabchenko viene raggiunta e cerca di restare con Brand, ma all’ultimo chilometro perde terreno, cedendo l’impresa all’avversaria, al terzo successo in carriera al Giro, dopo Mantova e Loano 2015, e balza al quinto posto in classifica generale. Il gruppo arriva a 1’33, regolato da Megan Guarnier che trova il terzo posto di tappa.

Anna Van der Breggen, a due tappe dal termine, mantiene la Maglia Rosa e rimane immutato il vantaggio nei confronti di Elisa Longo Borghini ed Annemiek Van Vleuten. Cambia la classifica delle giovani, ora comandata dalla danese Cecilie Uttrup Ludwig (Cervelo Bigla). Domani si va da Palinuro a Polla per una tappa molto vallonata nella prima parte per terminare in un circuito finale di 36 km.

ORDINE DI ARRIVO 8° TAPPA (TOP 5):

1. Lucinda Brand                         3h46’10”
2. Tatiana Riabchenko                       +12”
3. Megan Guarnier                          +1’33”
4. Annemiek Van Vleuten               +1’33”
5. Elisa Longo Borghini                  +1’33”

CLASSIFICA GENERALE DOPO L’8° TAPPA:

1. Anna Van der Breggen           19h24’57”
2. Elisa Longo Borghini                     +1’03”
3. Annemiek Van Vleuten                  +1’39”
4. Megan Guarnier                            +3’07”
5. Lucinda Brand                               +3’26”

LE MAGLIE DEL 28° GIRO ROSA DOPO L’8° TAPPA:

Maglia ROSA COLNAGO: Anna Van der Breggen (Boels Dolmans)
Maglia CICLAMINO SELLE SMP: Annemiek Van Vleuten (Orica-Scott)
Maglia VERDE PURPLE by GLOBAL STOCK: Annemiek Van Vleuten (Orica-Scott)
Maglia BIANCA COLNAGO: Floortje Mackaij (Team Sunweb)
Maglia BLU GSG: Elisa Longo Borghini (Wiggle High5)

Photo (c) Flaviano Ossola

LEPISTÖ DID IT IN ROSETO: IT’S A FINNISH TRIUMPH!

Podio - Foto F.OSSOLA

The rider of Cervelo Bigla Pro Cycling Team, bronze medal at the Road World Championships Doha 2016 and winner of the Dwars door Vlaanderen and Gent-Wevelgem in 2017, has taken the victory of Stage 6 in the 28th Giro Rosa (Roseto degli Abruzzi – Roseto degli Abruzzi, 116.160 kms), response of a bunch sprint where the Scandinavian could beat the American Coryn Rivera (Team Sunweb) and the Italian Giorgia Bronzini (Wiggle High5).

The stage was divided in four laps of a circuit around Roseto degli Abruzzi, including the short climb of Piana degli Ulivi (Cat. 3 KOM in the penultimate lap). The average speed of the first hour was over 40 km/h and it could not permit many attacks in the first kilometers. Alexis Ryan (Canyon SRAM) and the local athlete Carmela Cipriani of Conceria Zabri – Fanini – Guerciotti Team (she lives in Spoltore, near Pescara) earned only a few seconds. At the beginning of the lap 3 Claudia Koster (Team Veloconcept) and Alison Jackson (BePink- Cogeas) tried for a breakaway, the Canadian of the Italian Team directed by Walter Zini leaded the race at the intermediate sprint of Pagliare. The acceleration of the peloton was strong and the three riders Hannah Barnes (Canyon SRAM), Soraya Paladin (Alè – Cipollini – Galassia) and Sofia Bertizzolo (Astana Women’s Team). The Brit won the KOM of Piana degli Ulivi and she could earn a maximal gap of 48”. The teams of the sprinters didn’t want to lose this chance and the breakaway was catched by the peloton a few kilometers later. Even the last transit from Piana degli Ulivi could give the chances of a “finisseur” attack so the bunch sprint was launched. Lotta Lepistö from Finland took the stage win, with Coryn Rivera and Giorgia Bronzini just behind. A gap of 3” could give the possibility to Anna Van der Breggen to earn time against her main rivals Elisa Longo Borghini and Annemiek Van Vleuten in the General Classification.

The stage 7, Isernia – Baronissi, is the longest of the Giro Rosa 2017 with its 141.8 kms length and the Passo Serra 43 kms from the finish.

RAISPORT and RAITRE had a registered a maximal number of 900,000 spectators and a share of 10% for the Giro Rosa stages on Sunday and Monday.

RESULTS STAGE 6 GIRO ROSA 2017 (TOP 5):

1. Lotta Lepistö (Cervelo Bigla Pro Cycling Team)   2h50’36”   Avg. 40,853 km/h
2. Coryn Rivera (Team Sunweb)                                        st
3. Giorgia Bronzini (Wiggle High5)                                     st
4. Roxane Fournier (FDJ)                                                  st
5. Elena Cecchini (Canyon SRAM)                                    st

GENERAL CLASSIFICATION AFTER STAGE 6 (TOP 5):

1. Anna Van der Breggen (Boels Dolmans)              11h53’11”   Avg.40,641 km/h
2. Elisa Longo Borghini (Wiggle – High5)                       +1’03”
3. Annemiek Van Vleuten (Orica – Scott)                       +1’39”
4. Megan Guarnier (Boels Dolmans)                             +3’11”
5. Amanda Spratt (Orica – Scott)                                   +3’32”

THE JERSEYS OF THE 28TH GIRO ROSA AFTER STAGE 6:

PINK Jersey COLNAGO: Anna Van der Breggen (Boels Dolmans)
CYCLAMINE Jersey SELLE SMP: Annemiek Van Vleuten (Orica-Scott)
GREEN Jersey PURPLE by GLOBAL STOCK: Annemiek Van Vleuten (Orica-Scott)
WHITE Jersey COLNAGO: Floortje Mackaij (Team Sunweb)
BLUE Jersey GSG: Elisa Longo Borghini (Wiggle High5)

GIOIA LEPISTÖ A ROSETO, E’ TRIONFO FINLANDESE!

Volata - Foto F.OSSOLA

PHOTO (C) FLAVIANO OSSOLA

E’ la portacolori di Cervelo Bigla Pro Cycling Team, medaglia di bronzo ai Mondiali di Doha 2016 e già vincitrice quest’anno di Dwars door Vlaanderen e Gand-Wevelgem, a sorridere nella sesta tappa del Giro Rosa 2017 (Roseto degli Abruzzi – Roseto degli Abruzzi, 116,160 km), esito di uno sprint a ranghi compatti in cui la scandinava è riuscita ad avere la meglio sulla statunitense Coryn Rivera (Team Sunweb) e sull’italiana Giorgia Bronzini (Wiggle High5).

Tappa suddivisa in 4 giri di un circuito comprendente lo strappo di Piana degli Ulivi, GPM di terza categoria alla penultima tornata. Media oraria superiore ai 40 km/h, la velocità non consente molti attacchi nei primi chilometri. Ci provano durante i primi due giri diverse atlete tra cui Alexis Ryan (Canyon/SRAM) e l’abruzzese di Spoltore Carmela Cipriani (Conceria Zabri – Fanini – Guerciotti), guadagnando solo una manciata di secondi. All’inizio del terzo Giro tocca a Claudia Koster (Veloconcept) ed Alison Jackson (BePink – Cogeas) cercare una soluzione da lontano, e la canadese del team guidato da Walter Zini transita sola al comando al Traguardo Volante di Pagliare. Il gruppo accelera e da esso parte il terzetto che comprende l’inglese Hannah Barnes (Canyon/SRAM, vincitrice a San Vendemiano) e le italiane Soraya Paladin (Alè – Cipollini – Galassia) e Sofia Bertizzolo (Astana Women Team). La britannica passa in testa al GPM di Piana degli Ulivi e con le azzurre arriva a guadagnare fino a 48”. Le squadre delle sprinters non vogliono perdere questa occasione e grazie al loro lavoro riprendono la fuga dopo pochi chilometri. Nemmeno l’ultimo transito dalla vetta di Piana degli Ulivi da alle finisseur la possibilità di andarsene verso l’arrivo, così si arriva alla volatona generale col successo di Lotta Lepistö (Cervelo Bigla Pro Cycling Team) su Coryn Rivera e Giorgia Bronzini. Un “gap” di tre secondi creatosi nei metri finali regala tre secondi ad Anna Van der Breggen in classifica generale, guadagnati sulle più immediate inseguitrici per la Maglia Rosa Elisa Longo Borghini e Annemiek Van Vleuten.

Domani si corre la settima tappa, da Isernia a Baronissi: è la più lunga del Giro Rosa 2017 coi suoi 141.8 km di lunghezza e il GPM di Passo Serra a 43 km dall’arrivo.

Importanti ascolti su RAISPORT e RAITRE nelle giornate di domenica e lunedì, in cui il Giro Rosa ha registrato un picco massimo di oltre 900 mila spettatori e uno share totale del 10%.

ORDINE DI ARRIVO 6° TAPPA GIRO ROSA (TOP 5):

1. Lotta Lepistö (Cervelo Bigla Pro Cycling Team)   2h50’36”   Avg. 40,853 km/h
2. Coryn Rivera (Team Sunweb)                                             st
3. Giorgia Bronzini (Wiggle High5)                                        st
4. Roxane Fournier (FDJ)                                                          st
5. Elena Cecchini (Canyon SRAM)                                          st

CLASSIFICA GENERALE DOPO LA 6° TAPPA (TOP 5):

1. Anna Van der Breggen (Boels Dolmans)              11h53’11” Avg.40,641 km/h
2. Elisa Longo Borghini (Wiggle – High5)                       +1’03”
3. Annemiek Van Vleuten (Orica – Scott)                       +1’39”
4. Megan Guarnier (Boels Dolmans)                             +3’11”
5. Amanda Spratt (Orica – Scott)                                   +3’32”

LE MAGLIE DEL 28° GIRO ROSA DOPO LA 6° TAPPA:

Maglia ROSA COLNAGO: Anna Van der Breggen (Boels Dolmans)
Maglia CICLAMINO SELLE SMP: Annemiek Van Vleuten (Orica-Scott)
Maglia VERDE PURPLE by GLOBAL STOCK: Annemiek Van Vleuten (Orica-Scott)
Maglia BIANCA COLNAGO: Floortje Mackaij (Team Sunweb)
Maglia BLU GSG: Elisa Longo Borghini (Wiggle High5)

FERVONO I PREPARATIVI PER IL 28° GIRO ROSA

A una decina di giorni dalla grande partenza di Aquileia continuano senza sosta i preparativi per il Giro Rosa 2017. Nella cittadina friulana è stata programmata per giovedì 29 giugno la giornata dedicata a verifica licenze e riunione tecnica riservate a squadre, giuria e organizzazione e in serata ci sarà la pubblica presentazione delle 24 squadre al via, alle ore 21 davanti alla splendida Basilica di Aquileia. La RAI sarà la televisione ufficiale della gara, con sintesi quotidiane nel tardo pomeriggio su Raitre.

I team partecipanti sono i seguenti:

Boels Dolmans Cycling Team (Paesi Bassi)
Wiggle High5 (Regno Unito)
Team WM3 (Paesi Bassi)
Canyon SRAM (Germania)
BTC City Ljubljana (Slovenia)
Orica – Scott (Australia)
Cervelo Bigla Pro Cycling Team (Germania)
Cylance Pro Cycling (Stati Uniti)
Team Conceria Zabri – Fanini – Guerciotti (Albania)
Equipe FDJ Nouvelle Aquitaine Futuroscope (Francia)
Team Hitec Products (Norvegia)
Team Veloconcept (Danimarca)
Team Lensworld – Kuota (Belgio)
Lares – Waowdeals (Belgio)
Team Sunweb (Paesi Bassi)
Astana Women Team (Kazakistan)
Alè – Cipollini – Galassia (Italia)
BePink – Cogeas (Italia)
Servetto – Giusta – Alurecycling (Italia)
Giusfredi – Bianchi (Italia)
S.C. Michela Fanini (Italia)
Top Girls – Fassa Bortolo (Italia)
Aromitalia – Vaiano (Italia)
Team Valcar (Italia)

All’appuntamento della presentazione teams sono numerose le autorità che hanno aderito a partecipare, a poche ore di distanza dal via della più importante gara del calendario Women’s World Tour, che inizierà con l’inedità cronosquadre da Aquileia a Grado.

LE MAGLIE DEL 28° GIRO ROSA:

MAGLIA ROSA (Classifica Generale a tempo) – sponsor ufficiale COLNAGO
MAGLIA VERDE (Classifica Gran Premi della Montagna) – sponsor ufficiale PURPLE by GLOBALSTOCK
MAGLIA CICLAMINO (Classifica a Punti) – sponsor ufficiale SELLE SMP
MAGLIA BIANCA (Classifica Giovani) – sponsor ufficiale COLNAGO
MAGLIA BLU (Classifica Italiane) – sponsor ufficiale GSG

Le dichiarazioni di Giuseppe Rivolta, patron e storico direttore del Giro Rosa:

“Ci avviciniamo alla partenza e le emozioni aumentano di giorno in giorno. I preparativi proseguono in tutta Italia e ringrazio tutti gli sponsors, la RAI e i comitati tappa per l’impegno che ci stanno mettendo per finalizzare l’evento ciclistico femminile più importante del mondo. Avremo al via la maggior parte delle più forti atlete mondiali, siamo sicuri che assisteremo a una corsa ogni anno sempre più spettacolare. Il Giro si avvicina ai suoi primi trent’anni e per arrivare a questo traguardo bisogna fare le cose in grande.”

Sul sito http://www.girorosa.it è scaricabile online l'”Anita”, la guida ufficiale della gara, disponibile in formato PDF. Giornalisti e fotografi possono richiedere inoltre il proprio accredito stampa compilando il modulo online nella rispettiva pagina del sito ufficiale.